Iscriviti alla Newsletter

ecospotandroid

Il nome a dominio: una scelta importante, cosa bisogna sapere?

scegliere il dominio2

La scelta del nome a dominio del tuo nuovo sito Internet è molto più importante di quanto non si pensi, e spesso viene fatta in modo frettoloso, e soprattutto senza sapere quali sono i vantaggi e gli svantaggi tra un nome e un’altro.

E’ indispensabile fare una scelta di fondo: devo far conoscere un prodotto o un servizio? Oppure devo promuovere un marchio?

Queste sono le due situazioni tipiche di chi deve far conoscere su Internet il frutto del proprio lavoro.

Facciamo però un passo indietro. A cose normali, se inseriamo una o più parole chiave nel nome a dominio il posizionamento del sito sarà avvantaggiato. Facciamo conto che la nostra ditta tratti armadi e comodini. Prendiamo in esame i seguenti casi:

1) La nostra ditta fittizia si chiama Gamma srl ed opera a Genova, in Liguria. A rigor di logica, la soluzione migliore sarebbe registrare il nome a dominio armadiecomodinigamma.it. In questo caso la strategia mirerà al posizionamento, ma c’è comunque anche riferimento al brand, in quanto il nome della ditta figura pure nel nome a dominio.

 

scegliere il dominio2

La scelta del nome a dominio del tuo nuovo sito Internet è molto più importante di quanto non si pensi, e spesso viene fatta in modo frettoloso, e soprattutto senza sapere quali sono i vantaggi e gli svantaggi tra un nome e un’altro.

E’ indispensabile fare una scelta di fondo: devo far conoscere un prodotto o un servizio? Oppure devo promuovere un marchio?

Queste sono le due situazioni tipiche di chi deve far conoscere su Internet il frutto del proprio lavoro.

Facciamo però un passo indietro. A cose normali, se inseriamo una o più parole chiave nel nome a dominio il posizionamento del sito sarà avvantaggiato. Facciamo conto che la nostra ditta tratti armadi e comodini. Prendiamo in esame i seguenti casi:

1) La nostra ditta fittizia si chiama Gamma srl ed opera a Genova, in Liguria. A rigor di logica, la soluzione migliore sarebbe registrare il nome a dominio armadiecomodinigamma.it. In questo caso la strategia mirerà al posizionamento, ma c’è comunque anche riferimento al brand, in quanto il nome della ditta figura pure nel nome a dominio.

2) un dominio dev’essere facile da ricordare e da digitare. la nostra ditta si chiama Sciaccaluga & Grillo se registrassimo armadiecomodinigammasciaccalugaegrillo.it saremmo nel giusto per soddisfare i motori di ricerca, ma forse il nome a dominio potrebbe risultare un pò lungo da scrivere sulla pubblicità, sui biglietti da visita e sugli automezzi. In questo caso la scelta migliore sarebbe registrare (ammesso che sia libero) armadiecomodini.it, senza riferimenti alla ditta, massimizzando la mira sui motori di ricerca. Nel caso in cui sia occupato potremmo sempre pensare a armadiecomodinigenova.it o armadiecomodiniliguria.it, e in questo caso, inserendo la parola che ci lega al territorio, potremmo rafforzare il posizionamento su Genova o in Liguria.

Soprattutto quando si opera in settori con alta concorrenza, quale il turismo, è sempre consigliabile inserire nel nome a dominio la città, la regione o la zona. Se ad esempio gestiamo l’Hotel Relax a Moneglia potremmo registrare hotelrelaxmoneglia.it; se invece l’Hotel Relax si trova a Viareggio allora potremmo pensare a hoterelaxviareggio.it o hotelrelaxversilia.it. A seconda della zona o della città che inseriamo nel dominio, ci rafforziamo in tale zona o città. E’ chiaramente impensabile registrare hotelrelaxversiliaviareggio.it, anche se i motori di ricerca gradirebbero molto.

Tornando ai nostri armadi e comodini, se la società decide di promuovere a livello nazionale o internazionale il brand Gamma, e intende farne un marchio conosciuto nell’ambito dei armadi e comodini, allora sarebbe consigliabile registrare Gamma.it (ammesso che sia disponibile), perché quando si fa brand si vuole che il nome sia evidenziato da solo. Nessun brand importante (pensate a Gucci, Audi, Swatch) ha il nome a dominio associato a una parola chiave.

Quindi, riepilogando:

1) Se è necessario promuovere il sito sui motori di ricerca è consigliabile inserire una o più parole chiave nel nome a dominio.

2) Se insieme alle parole chiave inseriamo anche il nome della ditta o del marchio, tanto meglio, purché il nome a dominio non risulti troppo lungo e pesante.

3) Se si vuole fare brand allora è necessario inserire nel nome a dominio solo il nome del brand.

4) Tanto più è inflazionato il settore tanto più importante sarà avere le parole chiave nel nome del sito.

Quanto è importante avere delle keywords nel nome a dominio? PARECCHIO, nel breve e medio termine, anche se nel medio / lungo termine l’importanza che il sito stesso acquisirà per effetto dell’anzianità e dei continui aggiornamenti potrà rendere meno vincolante la presenza di keywords nel dominio e soprattutto l’inserimento di articoli.

 

Dedicate attenzione alla scelta del nome a dominio. Non fatelo di getto, “Dobbiamo registrare SUBITO il nome a dominio”… Fate varie considerazioni, buttate giù diverse possibilità, scrivendole e rileggendole in seguito, e arriverete a scegliere il giusto nome a dominio che accompagnerà il vostro sito per tutta la sua lunga vita. LA FRETTA E CATTIVA CONSIGLIERAcome scegliere il dominio

A proposito… finora abbiamo parlato di punto it… ma se è occupato? Quale altra estensione scegliere, tra com, org, net, biz, eu…???

Questo lo vedremo in un  prossimo articolo i domini di primo livello.

Ah, un’ultima cosa: armadiecomodinigamma.it sarà più forte sui motori di ricerca di gammaarmadiecomodini.it. La forza delle parole chiave nel dominio parte dall’inizio del nome, e quindi se prima metto le parole chiave e dopo il brand sarò avvantaggiato sui motori di ricerca. Di quanto? Di poco, ma comunque di qualcosa. E quando si deve lottare col coltello tra i denti per scalare la vetta di Google… anche questo conta, e aiuta.

La scelta del nome a dominio del tuo nuovo sito Internet è molto più importante di quanto tu non pensi, e spesso viene fatta in modo frettoloso, e soprattutto senza sapere quali sono i vantaggi e gli svantaggi tra un nome e un’altro.

 

Lascia i tuoi commenti

Post comment as a guest

0

Persone in questa conversazione

Questo sito utilizza i cookie per funzionare e fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.Continuando la navigazione accetti le modalità d'uso indicate nella pagina della privacy. Clicca qui.

  Do il consenso.
EU Cookie Directive Module Information